Via Trieste 1 Arzignano - tel. 0444 671518 - mail info@zini1915.it

credit by OPbrand

I Formaggi senza Lattosio

15 Jan 2018

 

Formaggi senza lattosio: sembra un controsenso, i formaggi sono fatti di latte , ma così non è.

Contrariamente a quello che comunemente si pensa, chi è intollerante al lattosio non deve eliminare dalla propria dieta tutti i formaggi ma esiste una bella varietà di formaggi adatti agli intolleranti al lattosio.

Gli intolleranti al lattosio possono in linea di principio consumare i formaggi a pasta dura ed extradura senza problemi, perchè essi sono sottoposti ad una lunga stagionatura. Durante quest’ultima il lattosio viene trasformato in acido lattico, quindi questi tipi di formaggio contengono quantità di lattosio pari allo zero.

 

FORMAGGI che non contengono Lattosio:

 

Parmigiano Reggiano        stagionato oltre 30 mesi

Grana Padano                     stagionato oltre 26 mesi

Emmenthal stagionato in grotta...Non quello che comunemente si trova e prende al Gdo

Gruyer stagionato

Pecorino Romano

Pecorini Stagionati

Provolone Stagionato

 

 

Ma non finisce qui: la scomposizione del lattosio è favorita dall’attività di alcuni batteri. I formaggi ricchi di batteri lattici (che hanno la capacità di scomporre il lattosio), possono essere ben tollerati anche se può essere presente una piccola percentuale di lattosio. Questo dipende dal nostro grado di intolleranza.

 


I FORMAGGI che gli intolleranti possono comunque provare a mangiare sono:

 

Asiago d’Allevo stagionato

Monte Veronese Stagionato

Brie de Meaux

Camembert

Caprino fresco

Feta greco

Fior di latte

Taleggio

Gorgonzola

Fontina

 

 

Formaggi da evitare:

 

Purtroppo i formaggi freschi a pasta molle, non sottoposti a stagionatura, e quelli ottenuti per coagulazione acida, contengono alte percentuali di lattosio; per questo motivo non possono essere assunti dagli intolleranti:

 

Certosino

Fiocchi di latte

Formaggi da spalmare

Mozzarella

Ricotta

Asiago Pressato

Monte Veronese Latte Intero

Caciotte

 

Varianti senza lattosio:

 

Esistono in commercio delle versioni di questi formaggi senza lattosio, ottenute con un procedimento grazie al quale viene aggiunto l’enzima lattasi, ottenuto da un lievito, e che scompone il latte nei 2 zuccheri semplici che lo compongono.
L’inconveniente è che questi ultimi hanno un più alto potere dolcificante, e quindi i formaggi preparati con questo procedimento possono risultare leggermente piu dolci e avere un indice glicemico più alto.

 

Marco Zini 

Share on Facebook
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

June 12, 2018

November 7, 2017

September 28, 2017

September 28, 2017

Please reload

Archivio